Performance ovvero arte postmoderna

Uno dei tratti caratteristici della realtà moderna è che essa ha arricchito molto i mezzi di comunicazione, insieme a ciò gli artisti hanno ottenuto i nuovi metodi d’espressione. L’arte postmoderna non è solamente la scultura o la pittura, è anche l’installazione artistica o il performance.

Il performance è una realizzazione pubblica di atto che è un fenomeno artistico. Nel performance l’artista è sia il creatore che la materia d’arte. Il suo corpo diventa l’oggetto e il soggetto dell’opera. Il performance non ha dei limiti per quanto riguarda i temi e le forme.

Uno dei più conosciuti e dei piùcontroversi performance è l’opera di Yoko Ono che si è inginocchiata sulla strada, ha messo accanto a sè le forbici e chiedeva gli spettatori di tagliarle pezzi dei vestiti. Il pubblico si è coinvolto così tanto nell’attività che quando ”Cut One” si è finito Yoko era completamente nuda. I critici sottolineano il legame del performance con la guerra in Vietnam (”Cut One” si è svolto nel 1964). L’evento doveva sottolineare il carattere destruttivo della guerra e nello stesso tempo commemorarla.